Foto Equiraduno Nazionale 2022 - la 47° edizione nella Maremma Laziale

Regione: Lazio
Data: 19-09-2022

La Federazione Italiana Turismo Equestre e TREC-ANTE organizza, nei giorni 16 - 18 settembre 2022, lo storico “Equiraduno Nazionale edizione 47” con l’obiettivo di promozione dei territori italiani e del turismo a cavallo.

Cliccate sul link di seguito per andare all'album fotografico dell'evento.

VAI ALL'ALBUM

Formazione Turismo Equestre: in VENETO a ottobre il corso Accompagnatore Escursionista

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Val D'Aosta, Veneto
Data: 03-10-2022

FORMAZIONE TURISMO EQUESTRE: in programma per OTTOBRE il corso Accompagnatore Escursionista di T.E.

Il C.R. Fitetrec-Ante Veneto organizza un corso per “ACCOMPAGNATORE ESCURSIONISTA DI T.E.”

L'inizio del corso è programmato per il mese di ottobre 2022 in Veneto.

In allegato la DOMANDA DI PRE-ADESIONE al corso; gli interessati, in possesso dei requisiti richiesti, possono compilarlo e inviarlo alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per quanto attiene i requisiti richiesti per la partecipazione ai corsi si rimanda allo stralcio del “REGOLAMENTO FORMAZIONE TECNICI FEDERALI” in allegato.


Per ulteriori info: P. Minutello, V. Pres. C.R. Veneto 333 8699295

Primo Meeting Internazionale del Turismo Equestre organizzato dalla FITE

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Val D'Aosta, Veneto
Data: 13-09-2022

Il 13 settembre 2022 la Fitetrec-Ante sarà presente a Silkeborg – Danimarca per il primo Meeting Internazionale del Turismo Equestre organizzato dalla FITE (Federazione Internazionale di Turismo Equestre).

Questi i quattro temi che verranno trattati durante la giornata del 13 settembre p.v.:

- Turismo Equestre, sua interrelazione con altri tipi di turismo e cooperazione con altri sport all'aria aperta
- Turismo equestre e sviluppo rurale
- Creazione e promozione di percorsi equestri
- Passaggio di Frontiera a cavallo all'interno del territorio Europeo.

Il Presidente Federale della Fitetrec-Ante, Sig. Franco Amadio, ha delegato i Sigg. Gaetano Borrello e Erik Perron a rappresentare la Federazione per questo importante evento internazionale sul Turismo Equestre, la prima vera finestra collettiva, organizzata dalla FITE - Federazione Internazionale di Turismo Equestre, sul comparto equestre.

Il Meeting ha l’obiettivo di portare allo stesso tavolo organizzazioni e istituzioni che si occupano delle attività all’aria aperta, dell’eco-sostenibilità, del turismo, delle realtà rurali e dei cavalli, per confrontare e per condividere idee con lo scopo di  promuovere il turismo equestre a livello mondiale.
Qui di seguito il programma della giornata FITE.

Equiraduno Nazionale 2022 - la 47° edizione nella Maremma Laziale

Regione: Lazio
Data: 16-09-2022
Allegato: Locandina_EquiradunoNazionale_2022.pdfModuloIscrizione_EquiradunoNazionale2022.pdf
Informazioni aggiuntive: Marco Lenci 334.6881227 Ilaria Battistelli 320.9105493 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Federazione Italiana Turismo Equestre e TREC-ANTE organizza, nei giorni 16 - 18 settembre 2022, lo storico “Equiraduno Nazionale edizione 47” con l’obiettivo di promozione dei territori italiani e del turismo a cavallo.

Il piccolo paesino di Civitella Cesi (VT), immerso nella Maremma Laziale, farà da palcoscenico a questo grande evento; si tratta di un luogo “Sacro” per tutti i cavalieri della regione che da sempre cavalcano quei territori e dove ogni anno viene svolto con notevole successo il Raduno Disorganizzato.

Sarà permesso l’arrivo dei cavalieri già dal Giovedì sera e verranno organizzati dei giri a margherita per il venerdì ed il sabato con rientro al centro Antiquitates, mentre la domenica tutti insieme raggiungeremo il sito di Montecasella, nel territorio di Vejano, per un aperitivo.

Avremo al seguito una troupe per le riprese e le foto, nonché la TV del MIPAAF che svilupperà in autonomia un filmato sull’evento. Saranno organizzate anche delle tratte di avvicinamento della durata massima di due giorni che troverete meglio descritte nella locandina. Nella serata del sabato tutti i cavalieri e gli ospiti verranno intrattenuti dallo “Spettacolo Equestre Disorganizzato” dove oltre agli artisti presenti potrà esibirsi chiunque abbia creato un numero di arte e spettacolo equestre, preavvisando il responsabile Riccardo Di Giovanni. La condivisione di una passione, la socializzazione e il divertimento saranno alla base di questa edizione tanto attesa.

 

Di seguito le info per la partecipazione all'evento:


Quote di iscrizione per i cavalieri 20,00€
L’iscrizione dovrà pervenire direttamente alla segreteria nazionale
Si dovrà far pervenire la presente scheda con i riferimenti del bonifico inviato
IBAN: IT 47 S 03075 02200 CC8500525585 – Banca Generali

 

La quota di iscrizione prevede:
Diploma di partecipazione e gadget.
Scuderizzazione del venerdì. sabato e domenica in box – Euro 90,00 Paglia e fieno esclusi

Eventuale cavallo legato alla posta Euro 10,00 al giorno
Tutti i servizi saranno assicurati fino alle 18.00 della domenica 30 giugno


SONO A CARICO DEI SINGOLI PARTECIPANTI

pasti, pernotti e logistica personale
La Fitetrec –ante pubblicherà sul sito della federazione i nomi delle strutture (alberghi, B&B e Agriturismi) per tutti coloro che intendono pernottare. Possibilità di montaggio tende.
La prenotazione dovranno essere fatte direttamente.

PER INFORMAZIONI
Federazione Italiana Turismo Equestre TREC-ANTE
Segreteria Organizzazione EQUIRADUNO
CONI – FORO ITALICO
Largo Lauro De Bosis, 15 – 00135 Roma
Tel.: 366 77 51 467
www.fitetrec-ante.it - www,turismoequestre-ante.it

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Marco Lenci 334.6881227 – Ilaria Battistelli 320.9105493

La Fitetrec-Ante inaugura l'Equialtavia delle Alpi Liguri

Regione: Liguria
Data: 30-07-2022

Il 30 luglio è stata la giornata mondiale dell’amicizia e, proprio in questa data, è stata inaugurata l’EquiAltaVia delle Alpi Liguri. Tale coincidenza conferisce all’evento un significato ancor più intenso.
Perché solo con la forza dell’amicizia che lega Lara Borello e Serena Berton unita alla passione per i cavalli, è stato possibile realizzare questo sogno!
Nel 2018 le due fondatrici accompagnate da Gino Muzzolon hanno percorso per la prima volta in sella ai loro amati cavalli quei crinali tanto impervi quanto meravigliosi; da quel momento le Alpi Liguri sono rimaste nel loro cuore, e le due amazzoni hanno iniziato a cullare il sogno di una rete escursionistica dedicata al turismo equestre.
In una regione soggetta a rapide modifiche morfologiche, servita da pochissime strutture ricettive, per rendere questo sogno realtà è stata necessaria un’intensa conoscenza del territorio fatta di studi cartografici, ricognizioni sul campo per selezionare i tracciati più idonei e le relative varianti, oltre che la creazione di una rete di amici cavalieri presenti lungo la via, primo fra tutti Roberto Porro.
Il tracciato prescelto per la realizzazione dell’EquiAltaVia segue il più fedelmente possibile l’Alta Via dei Monti Liguri (AVML), il principale itinerario escursionistico che si sviluppa lungo tutta la dorsale Alpina e Appenninica collegando i crinali più suggestivi da Ventimiglia (IM) a Ceparana (SP) per 440 km. (AVML fa parte del progetto escursionistico Sentiero Italia)
I tratti dell’AVML non percorribili a cavallo sono stati sostituiti da varianti. A causa delle caratteristiche intrinseche del territorio, L’EquiAltaVia resta un tracciato molto tecnico, adatto a cavalieri ed amazzoni con esperienza che verranno ripagati da vedute che spaziano dalla Corsica alla catena del Monte Rosa in un unico sguardo.
Ad oggi l’EquiAltaVia delle Alpi Liguri prevede 5 tappe di seguito elencate, da Est a Ovest, per un totale di 140 chilometri, con il punto più basso a Rialto (379 metri) e toccando il punto più alto il Monte Saccarello (2201 metri slm, la vetta più alta della Liguria, che segna anche il confine tra Italia e Francia).

Le tratte

- RIALTO (SV) – BARDINETO (SV)

- BARDINETO (SV)– NAVA (IM)

- NAVA (IM) – LA TERZA (IM)

- LA TERZA (IM) – COLLE LANGAN (IM)

- COLLE LANGAN (IM)– SAN ROMOLO (IM)

Per dare vita a questo progetto è stato cruciale il coinvolgimento delle strutture ricettive sul territorio in particolare le ASD che svolgono attività di Turismo Equestre.
Quest’anno il sogno è diventato reatà: l’evento inaugurale è stato realizzato grazie all’apporto ed alla partecipazione della Fitetrec-ANTE, che ha dato fiducia a questo progetto, valorizzandolo sin dal principio.
Come detto, è stato indispensabile il contributo dei centri ippici che hanno raccolto l’invito e si sono messi in viaggio lungo l’EquiAltaVia delle Alpi Liguri per raggiungere il 30 luglio il Colle di Nava (comune di Pornassio – IM), situato proprio al centro dell’itinerario.
Partendo dal confine francese, l’ASD DALMA -situata a San Romolo, nell’entroterra di Sanremo (IM)- ha raccolto con entusiasmo l’invito e, capitanata dal tecnico di riferimento del centro Antonella Boncompagni, sono partiti a cavallo venerdì 29 luglio insieme ai cavalieri Adriano De Andris, Daniela Guerrucci, Maura Bonazinga.
Contemporaneamente, dall’estremità orientale (Rialto, nell’entroterra di Finale Ligure - SV), Ilio Luca Pedemonte, tecnico di riferimento dell’ASD EQUITREK RIALTO, con altrettanto impegno ed entusiasmo si è messo in viaggio lungo l’EquiAltaVia, per il secondo anno consecutivo, insieme ai suoi allievi Gaia e Chiara Caviglia, Walter Brunetto, Federico Cinquegrana, Giulietta de Cia, Tatiana Santangelo e relativi cavalli.
Ad accompagnarli in quest’avventura il veterano del gruppo, Gianni Parodi, insieme alla preziosissima partecipazione del Presidente Nazionale Franco Amadio e della Guida Fitetrec- ANTE Mario Menici che con i loro cavalli, attraversando mezza Italia, hanno percorso l’EquiAltaVia per verificarla e conferire ufficialità e valore a questo evento così importante per il Turismo Equestre sul territorio Ligure.
Ad attenderli e accompagnarli nell’ultima parte di questo viaggio anche Michela De Pasquale, tecnico di riferimento del centro affiliato Fitetrec-ANTE “Il Cavallo e la Montagna”, situato sul colle di Nava, meta di questo evento.
Michela insieme al compagno Davide Rossi hanno accolto presso la loro struttura tutti i cavalli e si sono occupati della loro sistemazione in box e paddock predisposti per l’evento in modo da consentire ai preziosi compagni di viaggio il meritato riposo e ristoro.
Si è poi proceduto ai festeggiamenti che si sono svolti all’interno del Forte Centrale di Nava, luogo suggestivo e carico di storia, messo a disposizione dall’amministrazione comunale che ha accolto con gioia l’iniziativa.
Da sabato mattina al forte Centrale, i volontari fondatori di questo progetto (arrivati da ogni parte della Liguria) si sono adoperati per organizzare l’evento, in particolare la cena, a cui sono stati invitati tutti cavalieri che hanno viaggiato a lungo, oltre che tutti gli amici e appassionati che desideravano partecipare a questo evento.
Il momento più suggestivo e solenne si è avuto quando il Presidente Nazionale Fitetrec-ANTE Franco Amadio ha sorpreso tutti esponendo un meraviglioso travertino con su impresso il logo dell’EquiAltaVia delle Alpi Liguri. Questa pietra ha un enorme valore simbolico per tutto il territorio ligure e per il Turismo Equestre, rappresenta con la sua unicità ed eternità il segno indelebile di questo sogno diventato realtà.
Insieme alla targa, che verrà esposto sul Colle di Nava, ogni cavaliere ha ricevuto un attestato di partecipazione all’inaugurazione della nostra EquiAltaVia, oltre ad una coccarda della Federazione.
La felicità più grande è stata quella di vedere la gioia negli occhi dei partecipanti, alcuni di questi lucidi dalla commozione. Si è conclusa così, tra risate e buon cibo, una giornata che resterà per sempre nella memoria.
A chiusura di questo fine settimana, tanto speciale, la domenica si è svolto, presso il centro affiliato “Il Cavallo e la Montagna” il primo clinic dell’anno in Liguria per promuovere la disciplina del Mountain Trail, così vicina al turismo equestre e propedeutica all’attività in campagna.
Il clinic è stato tenuto dal tecnico Mattia Basso che con professionalità ed entusiasmo ha coinvolto i dodici binomi che hanno partecipato all’evento.
Un grazie speciale a tutti i centri che hanno partecipato, ai volontari che si sono prodigati in cucina, a tutti i cavalieri che hanno percorso questi bellissimi crinali… e soprattutto Viva i Cavalli, veri protagonisti e collante indissolubile di tutto questo.
Per Serena, Lara e i loro amici il prossimo passo è quello di collegare e rendere fruibile a cavallo i restanti km di AVML fino a raggiungere la Via Francigena.

questo.

View the embedded image gallery online at:
https://turismoequestre-ante.it/news.html#sigProId02afe9ed5d

"Il Fuoco di Epona"

Regione: Val D'Aosta
Data: 13-08-2022
Allegato: IL_FUOCO_DI_EPONA_1.pdf
Informazioni aggiuntive: informazioni: ERIK PERRON

Si svolgerà Sabato 13 Agosto, dalle 10.30 del mattino, l'evento "Il Fuoco di Epona", organizzato dal maneggio ASD L'Envers, in collaborazione con il Clan Arpenax, un gruppo di rievocazione di celti Salassi del II-I sec. a.C nato dalla passione di più amici!
Potremo vedere quindi sullo scenario valdostano, nel piccolo comune di Ollomont, la fusione tra attività completamente diverse tra di loro: il turismo equestre e la rievocazione storica.
La festività si aprirà quindi con le cerimonie nel campo storico e proseguirà in un susseguirsi di attività sempre più diverse e meticolose: fuochi sacri, cerimonie, battesimi della sella, conferenze e molto altro ancora.
Lungo tutto il corso della giornata vi sarà ovviamente la disponibilità di praticare passeggiate per neofiti ed esperti alla scoperta del panorama di questo piccolo mondo!
La peculiarità dell'evento verrà raggiunta la sera, al momento dell'escursione notturna in sella, arricchita da molte sorprese speciali lungo il percorso, offerteci dal Clan Apernax: battaglie, agguati e molto altro ancora!
Un evento a dir poco imperdibile ed irripetibile che ci auguriamo possa essere apprezzato da entrambe le comunità appassionate una al turismo equestre e l'altra alla rievocazione!

WhatsApp Image 2022 08 02 at 11.15.21

Fitetrec-Ante - Equiraduno Wild Gran Sasso 2022 – conclusa la 1^ Edizione

Regione: Abruzzo
Data: 23-07-2022

Immaginare e realizzare sono due cose che spesso hanno una grande distanza, ma in questo caso tutto è stato immediato ed in pochi mesi ha preso forma l’idea, in breve divenuta realtà.

Il 23 e 24 luglio a Castel Del Monte è andata in scena la prima edizione di questo bellissimo raduno che ha regalato a tutti i partecipanti uno scenario unico, attraversando borghi ricchi di storia e tradizioni, ammirando panorami mozzafiato, conoscendo persone che hanno offerto l’ospitalità e l’amicizia di un tempo.

L’ippovia più lunga d’Italia, con 470 chilometri tra natura, storia, cultura, tradizioni e scenari suggestivi ed indimenticabili, Un lungo percorso che permette di conoscere ed apprezzare uno straordinario patrimonio ambientale e culturale, lungo vecchie mulattiere e sentieri tra paesaggi di incontaminata bellezza, paesi e borghi, pascoli e boschi.

Percorsi storicamente inquadrabili nel più ampio sistema della Transumanza che ha caratterizzato, a fasi alterne, la storia economica e culturale di questi meravigliosi ambienti, sin dall’epoca romana.

Percorrere L’Altopiano del Voltigno, Campo Imperatore, Fonte Vetica e terminare la domenica con la visita a Rocca Calascio è sicuramente un’esperienza Top nel mondo del turismo equestre. Alcune tratte, capitanate dalle guide Fitetrec-Ante, hanno intrapreso il viaggio sin dal giovedì per raggiungere il luogo del raduno il venerdì sera, creando un’atmosfera positiva che ha accompagnato tutto l’evento.

Il Sindaco di Castel Del Monte, Matteo Pastorelli, dimostrando grande disponibilità ed interesse all’evento, ha messo subito a disposizione tutto quello che gli è stato richiesto, come la Palestra Comunale per la cena del sabato ed il sito agricolo comunale dismesso, destinato all’incremento e selezione degli ovini, location determinante per la buona riuscita dell’evento grazie agli ampi spazi che sono stati occupati dai Van, Trailer e sistemazione cavalli. Tutte le persone del piccolo Paese di Castel del Monte ci hanno aiutato, come Danilo Mucciante per il fieno e la sistemazione dei cavalli; Rodolfo Mucciante per il pranzo del sabato; l’Osteria del Lupo per la cena; Alessandro Pelini per l’aperitivo e cosi via.

Alla fine hanno partecipato circa cento binomi provenienti dalle Regioni Abruzzo, Toscana, Lazio, Lombardia, Molise, Marche, Puglia e anche due cavalieri in rappresentanza del Piemonte e della Liguria, rimasti affascinati dalle bellezze del territorio abruzzese.

Ogni evento ha sempre dei pilastri che lo realizzano e lo curano a 360 gradi e che sono sempre di più lo specchio dello “Spirito” della Fitetrec-Ante, per cui un grande grazie va ai Presidenti, ai Delegati, alle guide, agli accompagnatori e a tutti gli addetti come Lorenzo Nanni, Nicola Zarlenga, Fabio Tuzi, Francesco Del Giudice, Francesco Colaiuda, Bruno Di Luca, Mario Menici, Toni Tinnirello, Martina Forcucci e tutto il suo gruppo determinanti nella gestione di tutte le problematiche.

L’ippovia del Gran Sasso è stata onorata dalla nostra Federazione con questo grande Evento, cosi come dichiarato dal suo ideatore, Gianni Galeota, presente all’evento. Altrettanto importante è stato il supporto e il contributo di Fondazione Campagna Amica, Terranostra e Coldiretti che hanno supportato l’evento e offerto ai cavalieri il pranzo della domenica a base di prodotti tipici locali. La Partnership in atto tra la Federazione e queste Realtà, grazie all’accordo sottoscritto, sarà determinante per lo sviluppo del Turismo Equestre Nazionale targato Fitetrec-Ante.

Inizia così una nuova era, dove la Federazione torna ad essere protagonista, sempre più vicina al territorio, grazie ai nostri amati cavalli.

Link Album Fotografico

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.4634971383273179&type=3

Estate alla scuderia La Caminata

Regione: Emilia Romagna
Data: 18-07-2022
Allegato: 294012093_8172768929414806_636534019506205185_n.jpg
Campi estivi alla scuderia La Caminata di Coli (PC) - Val Trebbia.
Ecco alcune proposte dedicate ai bambini, oltre a passeggiate e trekking notturni.

Trekking in Trentino

Regione: Trentino Alto Adige
Data: 21-07-2022
Allegato: Trekking_in_Trentino.pdf

Il C.I. Gli Amici del Cavallo di Gorzano di Maranello (MO), organizza in collaborazione con il Ranch Agritur di Tavon (Trento) un trekking estivo  nei giorni 21, 22, 23 e 24  luglio 2022.

PARCO DEL SASSO SIMONE E SIMONCELLO

Regione: Marche
Data: 23-07-2022
Allegato: Trekking_Carpegna.pdf

Il C.I. Montefeltro, organizza nei giorni 23 e 24 luglio un trekking in occasione della Festa del Prosciutto, nel parco del Sasso Simone e Simoncello.

Trekking "Friuli Venezia Giulia Insieme" - Prima Edizione 9-10 Luglio 2022

Regione: Friuli Venezia Giulia
Data: 09-07-2022
Allegato: trekking_fvg_insieme.pdf

Prima Edizione

SABATO 9 E DOMENICA 10 LUGLIO 2022

40 km con difficoltà media immersi nel Carso triestino: 40 km con difficoltà media immersi nel Carso triestino:

da Visogliano a San Dorligo della Valle ai confini con la Slovenia

 

Partecipanti a numero chiuso per un totale di 15 binomi

In caso di maltempo l'evento verrà posticipato a data da destinarsi

 

 

Per info: Responsabile dell'evento Accompagnatore T.E. Abilitato

Michele Ragogna 348/4145721 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

In allegato la locandina dell'evento

Crocevia - Cavalcando i Cammini - Lucca 2022

Regione: Toscana
Data: 18-06-2022

FITETREC-ANTE, Federazione Italiana Turismo Equestre e TREC - ANTE, e l’Arciconfraternita di PARTE GUELFA organizzano e presentano “CROCEVIA – Cavalcando i Cammini” 2022, un pellegrinaggio a cavallo con arrivo a Lucca il prossimo Sabato 18 Giugno 2022 attraverso i principali cammini storici e religiosi italiani. Si tratta di un grande evento di tradizione equestre a carattere nazionale ed internazionale, che avrà cadenza annuale, dedicato alla custodia ed alla valorizzazione delle risorse culturali, ambientali e spirituali dei territori attraversati dalle antiche rotte di pellegrinaggio. Cavalieri ed amazzoni, dopo la simbolica benedizione tenutasi a Firenze la scorsa Domenica 12 Giugno 2022 presso la magnifica Rettoria di Orsanmichele, convergeranno sulla città di Lucca arrivando da tutti i punti cardinali: a nord da Canossa, per la Via Matildica del Volto Santo e dalla Lunigiana per la Via Francigena, a est da Firenze, via Pistoia per il Cammino di San Jacopo e da Firenze via Montalbano per la Via dell’Arno e la Romea, a sud da Montaione, per la Via Francigena e da Collesalvetti per il Cammino di Santa Giulia e da ovest per il Cammino di San Jacopo dal mare e Pisa.

La città di Lucca, storico crocevia e tappa fondamentale dei cammini europei, è connotata da un territorio particolarmente vocato quale meta ideale e convergente di numerose viabilità ed è portatrice di grandi potenzialità di carattere spirituale, storico, artistico, paesaggistico e ambientale che ben si prestano a progetti di valorizzazione equi-turistica. Per tali ragioni, l’obiettivo di FITETREC-ANTE e PARTE GUELFA è di costituire nell’ambito del turismo equestre un modello di gestione di una rete di itinerari permanenti -le cosiddette “ippovie”- favorendo così un costante interscambio culturale che, attraverso i Cammini, possa consentire una sorta di inedita riscoperta e presidio del territorio attraverso le antiche strade dei pellegrini provenienti dall’Italia e da tutta Europa promuovendo la valorizzazione delle risorse paesaggistiche, dei siti storici ed archeologi, artistici, delle riserve naturali meno conosciute dal grande pubblico, favorendo così il turismo responsabile e consapevole.

FITETREC-ANTE e PARTE GUELFA intendono ringraziare tutti i patrocinanti ed i partner che rendono l’evento unico e di prestigio sovranazionale con il loro essenziale coinvolgimento: Comune di Lucca, Arci diocesi di Lucca, Diocesi di Pistoia, Comune di Firenze, Comune di Pistoia, Regione Toscana, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ministero Cultura, Ministero della Transizione Ecologica e Cultura Italiae. La manifestazione è possibile grazie, soprattutto, al grande lavoro ed all’impegno di importanti centri ippici quali MM Horses, Il Boschetto, Campugliano Equitazione, Ranch La Chiusa, Tradizioni di Maremma, Picchio Verde e Pegaso Trekking.

L’arrivo dei pellegrini a cavallo a Lucca sarà arricchito dal Convegno “Natura, Cultura e Spiritualità in Cammino nel XXI Secolo” che si svolgerà nel pomeriggio del Sabato 18 Giugno 2022 e che si terrà presso il Foro Boario al Teatro Foro Giovani, in Via per Camaiore 124 a Lucca, tra le ore 18.00 e le 19.30. È inteso come incontro istituzionale e momento di approfondimento sui temi oggetto dell’iniziativa, al quale parteciperanno personalità politiche e religiose, relatori istituzionali e studiosi, a testimonianza della particolare connessione in questo evento fra territorio, tradizioni, sostenibilità, ambiente ed esperienza spirituale. A seguire ci sarà l’apertura dell’evento equestre, cuore pulsante di “cavalcando i cammini”, con la cerimonia di premiazione e riconoscimenti di merito. La conviviale, a natura benefica, destinerà parte del ricavato a favore di Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma (AIL). Ad arricchire l’evento, si proseguirà con lo spettacolo equestre "Notte Magica" con la partecipazione di Federico Forci (Maremmani in libertà), Enrico Maria Scolari (Alto addestramento di muli montati), Nevio Prugnoli (Maremmani Anam), Spanish Horse Show (Alta scuola spagnola). Dirigerà il Maestro Riccardo di Giovanni.

Nella mattina di domenica, alle ore 10, partirà dal Foro Boario la sfilata di tutte le amazzoni ed i cavalieri che entrerà nel Centro Storico di Lucca da Porta Santa Maria, salendo sulle Mura per percorrerle in senso antiorario.
Al passaggio davanti alle casermette, la sfilata sarà accolta dal Gruppo di Rievocazione Storica di Lucca in abiti medievali e rinascimentali.
L’uscita delle Mura avverrà dalla Sortita di San Frediano per raggiungere gli sbandieratori, i musici ed i clarini che saluteranno, con una breve dimostrazione, i cavalieri di rientro al Foro Boario.

View the embedded image gallery online at:
https://turismoequestre-ante.it/news.html#sigProId0a2ad90273

La Reale Accademia di Spagna Intervista il Presidente Franco Amadio

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Val D'Aosta, Veneto
Data: 09-06-2022

Ieri, presso la Reale Accademia di Spagna a Trastevere, è stato intervistato il Presidente Federale Franco Amadio in occasione dell’inaugurazione della mostra Percorrer O Tempo.

All’evento erano presenti l’Ambasciatore di Spagna presso la Repubblica Italiana Alfonso Dastis e Cecilia Pereira Marinon, commissario giacobeo 2021/2022 e consigliere delegato del Progetto Giacobeo.

Si è voluta portare la nostra esperienza come Federazione che ha percorso il “Camino di Santiago” 2022, nell’Anno Santo Compostelano.

Il Presidente Amadio racconta come l’organizzazione sia stata impeccabile, avendo alle spalle 24 anni di esperienza: “Il tempo è stato clemente, il primo giorno siamo riusciti a compiere 50 chilometri. Essendoci portati i cavalli dall’Italia, si è molto sviluppato il rapporto uomo-cavallo-territorio, facendo diventare il viaggio un’esperienza particolare”. Poi continua:” Si consolida il binomio, si pensa molto al benessere del cavallo, anche nei dettagli, andando a scegliere la sella giusta e controllando la sudorazione. Siamo stati fortunati, poiché il clima era ideale per fare questo percorso insieme”. Aggiunge: “Cercheremo di fare il camino Roma-Pistoia-Carcassonne-Santiago di Compostela, quindi unire i nostri centri, quelli francesi e quelli spagnoli con un passaggio ideale di testimone. Un cavallo è quasi una mano di amicizia -aggiunge il Presidente- per cui, al suo passaggio, sorride un bambino, si avvicina qualcuno, si rallenta la marcia. Il cavallo ha questa grande qualità”. Sul progetto Roma-Santiago di Compostela: ”Abbiamo in mente di partire già dall’anno prossimo, con l’aiuto di Pistoia e di Cecilia”.

 

link all'intervista: https://youtu.be/idH_iJsdF1M

View the embedded image gallery online at:
https://turismoequestre-ante.it/news.html#sigProIdbfac5470ab

Attacchi di Design

Regione: Emilia Romagna
Data: 05-06-2022

Un bel filmato della manifestazione "Attacchi di Design" riservato ai cani da lavoro e la gestione del territorio con creazione di ippovie e percorsi naturalistici.

Per la Fitetrec-Ante ha collaborato il responsabile regionale del Turismo Equestre Emilia-Romagna Cesare Guiduzzi e la Federazione è stata presente con uno stand ed alcuni cavalli del C.I. Terre del Panaro

 

 

clicca qui per il filmato

La Fitetrec Ante al Camino de Santiago. Un nuovo progetto internazionale di Turismo Equestre

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Val D'Aosta, Veneto
Data: 23-05-2022

Il 2022 è l’Anno Santo e la Federazione lo ha onorato con l’organizzazione del “Camino” con ben 12 cavalieri che, con i propri cavalli portati all’Italia, hanno percorso circa 250 km per raggiungere la Capitale della Galizia. Un percorso ricco di storia, tradizioni e di ruralità, quello percorso dai cavalieri, che hanno attraversato alcuni dei comuni più belli della Regione delle Asturie e della Galizia dove le case in pietra, i tetti di ardesia e il verde dei prati riempiono gli occhi a tutti i pellegrini che ogni anno seguono il percorso del Camino Francese.

 

I punti tappa, ben organizzati dal centro ippico MMHorses con la sua guida Mario Menici che da ben 24 anni compie questo viaggio, sono stati: Astorga, Ponferrada, Molinaseca, O Cebreiro, Portomarin, Samos, Melide, Pedrouzo e Santiago di Campostela. Un’organizzazione curata che ha soddisfatto i cavalieri provenienti da varie regioni d’Italia come Lombardia, Toscana, Lazio e Calabria e che ha vissuto uno dei momenti più importanti il sabato sera, nel ricevimento con Cecilia Pereira Marimòn (Comisaria do Xacobeo 2021) e da Francisco Sigul nell’eccezionale ospitalità organizzata dal Comune di Pistoia con l’Assessore al Turismo Alessandro Sabella.IMG 3743 1

Un grande progetto di turismo equestre internazionale che coinvolgerà l’Italia, la Francia e La Spagna con un pellegrinaggio che, partendo da San Pietro e passando per Pistoia e Carcassonne, raggiungerà ogni anno Santiago de Compostela. Una visione Federale sempre più ampia ed Europea che unisca sempre di più gli amanti cavallo, che è al centro di tutto il nostro lavoro.

Un particolare ringraziamento va fatto ai cavalli di varie razze e incroci (Maremmani, Cavalli Romani, Quarter Horse, ecc.) che hanno dimostrato forza e cuore regalando a tutti i cavalieri un’entrata emozionante davanti alla Cattedrale.

View the embedded image gallery online at:
https://turismoequestre-ante.it/news.html#sigProId296ab88450

Il Cammino di Santiago - La Fitetrec Ante protagonista

Regione: Toscana
Data: 15-05-2022

Giunti alla 24° edizione, nell'Anno Santo si rinnova il grande viaggio sul Cammino di Santiago Orgnaizzato dalla MMHorses di Pistoia della famiglia Menici. Oggi i cavalli sono arrivati ad Astorga da dove avrà inizio il percorso che li porterà dopo una settimana a Santiago di Compostela con il permesso concesso dalle istituzioni di entrare a cavallo nella zona antistante la Cattedrale.  I Binomi saranno accolti dai rappresentanti del Comune di Pistoia e da Sindaco di Santiago che certificheranno questo antico e duraturo legame. Saranno 12 cavalieri della Fitetrec Ante che parteciperanno a questo evento che diventerà anche un progetto Europeo che coinvolgerà Italia, Francia e Spagna.

Un sincero ringraziamento va fatto alla famiglia Menici per la passione e l'impegno profuso per tutta l'organizzazione.... e per portare alto il nome della nostra Federazione.

FA

 

View the embedded image gallery online at:
https://turismoequestre-ante.it/news.html#sigProId4882bffd07

Vademecum inserimento dati nel portale

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Val D'Aosta
Data: 31-07-2022
Allegato: VADEMECUM_PORTALE_TURISMO_EQUESTRE.pdf

Ecco qui il vademecum per l'inserimento sul portale

 

L'Equiraduno Nazionale nella Valle degli Etruschi - Maremma Laziale

Regione: Lazio
Data: 16-09-2022

La Valle degli Etruschi è una zona che raccoglie tutta l’area che costeggia il fiume Mignone, dalle sorgenti nei pressi della stazione di Bassano Romano (VT) e poi giù fino alla foce in località S. Agostino (Civitavecchia).Il suo percorso serpeggiante passa sotto il paese di Vejano, la “mola” di Oriolo R.no, la Riserva naturale di Monterano ed i terreni dell’università Agraria, Rota, Luni (dove incontra il suo affluente la “Vesca”), Montericcio e poi scorrendo sotto il ponte della V. Aurelia e della Ferrovia Roma- Genova si getta nel mare.La sua peculiarità è che attraversa un territorio privo di insediamenti abitativi, si immerge in gole tufacee, costeggiando zone di alto valore archeologico. Nelle sue vicinanze infatti esistono la necropoli di S.Giovenale, di S. Giuliano, gli antichi ruderi di Monterano, l’insediamento preistorico di Luni, la Civita di Tarquinia con la famosa “Ara della Regina”. 

Nel prossimo mese di settembre e piu precisamente dal 16 al 18 avrà luogo a Civitella Cesi  l'Equiraduno Nazionale 2022 ospite dell'ormai consolidato Raduno Disorganizzato, varie tratte porteranno nella Valle degli Etruschi centinaia di cavalieri provenienti da tutta Italia per una celebrazione unica di Turismo Equestre.

nei prossimi giorni avverrà la definizione dei programmi e delle tratte.

View the embedded image gallery online at:
https://turismoequestre-ante.it/news.html#sigProId24418e533e

Crocevia ....Cavalcando i Cammini - Lucca I° Edizione 2022

Regione: Toscana
Data: 18-06-2022

Crocevia ... cavalcando i cammini dopo mesi di organizzazione tutto risulta ormai pronto per questo grande evento che si terrà nella splendida cornice di Lucca nei giorni 18 - 19 Giugno 2022. La Fitetrec Ante ringrazia tutti i centri che si sono adoperati nel mettere in piedi le 6 tratte principali che saranno d'avvicinamento all'ultimo giorno, la domenica dove i binomi accreditati sfileranno sulle mura della Città. Si tratta di un evento unico che ripercorre molti famosi Cammini come: "La Via Matildica del Volto Santo", I Cammini Jacopei, Il Cammino di San Giulia, La Via Francigena ecc.. una celebrazione a 360 gradi di un territorio e di una grande passione che hanno i cavalieri toscani per il cavallo e il turismo equestre. In questi giorni tutte le tratte stanno provvedendo agli accrediti dei binomi che ricordiamo devono essere muniti di tessera federale e verranno riconosciuti con la fornitura di una credenziale che permetterà loro di partecipare per intero all'evento. Ricordiamo inoltre che la sera del sabato in occasione della cena di gala si effettueranno premiazioni e riconoscimenti ma soprattutto la serata sarà dedicata all'Associazione Italiana per la Leucemia (AIL) a cui sarà devoluto parte dell'incasso.

La Federazione Italiana Turismo Equestre e TREC Ante celebra uno dei suoi più importanti eventi nazionali con il supporto e il patrocinio di tante istituzioni come la Regione Toscana, Il Mipaaf  e soprattutto il Comune di Lucca che si è dimostrato disponibile ed onorato di ospitare e celebrare la manifestazione.

In allegato trovate la locandina con le tratte e l'indicazione dei responsabili a cui potete chiedere le informazioni necessarie alla eventuale partecipazione.

Buon "Cammino" a tutti

 

FA

  

il sentiero degli Dei un'emozione unica

Regione: Campania
Data: 25-04-2022

Turismo Equestre

Grandissimo successo per "Il sentiero degli Dei", equiraduno organizzato dalla Longobardi e Pierri Horses and Mule il 23 ed il 24 aprile.

Primo evento associato ad una giornata di Trekking a piedi sul Sentiero degli Dei e poi in sella nel Parco Regionali Monti Lattari. Grande partecipazione da parte di cavalieri ed amazzoni provenienti da tutta Italia.

Un ringraziamento particolare all' Associazione "Muli Montati" da Roma, all' associazione "Occhito Riding Holidays" da Colletorto (CB) , al veterano dei viaggi Mario Menici dalla Toscana e infine al Presidente Federale Franco Amadio che ha creduto in questo evento fin dal primo momento.

Una quota del ricavato è stata donata all' Associazione Piccolo Grande Amore che ogni giorno è al fianco agli ospedali ed alle strutture sanitarie per la ricerca dei tumori che colpiscono i piccoli grandi guerrieri.